29 Giu 2019

 Dott.ssa Ilenia Campione

Disturbi del linguaggio

Nessun commento

Sviluppo tipico del linguaggio e campanelli d’allarme
Il linguaggio è il mezzo elettivo della comunicazione umana. L’apprendimento del linguaggio dipende dall’azione combinata di meccanismi innati che predispongono i bambini a questo compito e dall’ambiente in grado di fornire modelli adeguati e frequenti opportunità di pratica. L’apprendimento di una lingua è il compito più difficile ma al contempo è una cosa spontanea perché il bambino fin dalla vita intrauterina è immerso in un ambiente di suoni dei quali naturalmente fa parte anche la sua futura lingua. Una volta nato il bambino usa tutti i suoi sensi per raccogliere informazioni riguardo al mondo che lo circonda. Vai all’articolo “Sviluppo tipico del linguaggio e campanelli d’allarme”
10 Ago 2018

 Dott.ssa Monica Di Stefano

Disturbi dell'apprendimento

Nessun commento

I disturbi del linguaggio in età evolutiva
Nell’ambito dei disturbi del linguaggio si riconoscono due categorie:
  • i Disturbi di linguaggio “Secondari”, che si presentano in associazione a un disturbo di origine primaria (deficit neuromotori, cognitivi, sensoriali ecc.);
  • i Disturbi Specifici di Linguaggio (DSL), che non dipendono da altri deficit e si presentano con una compromissione specifica dell’abilità di linguaggio.

Il Disturbo specifico del linguaggio (Developmental Language Impairment o disfasia) viene considerato il più comune disturbo dello sviluppo.
Nel bambino con disturbo specifico del linguaggio, la normale acquisizione del linguaggio è alterata fin dalle prime tappe dello sviluppo. I disturbi specifici dell’acquisizione dell’eloquio e del linguaggio presentano come sequele dei disturbi associati, quali ad esempio la difficoltà nella lettura e scrittura, problemi nelle relazioni interpersonali e disturbi comportamentali ed emozionali. Vai all’articolo “I disturbi del linguaggio in età evolutiva”